The Strangers: Prey at Night


di Johannes Roberts

Christina Hendricks (Cindy)
Bailee Madison (Kinsey)
Martin Henderson (Mike)
Lewis Pullman (Luke)
Emma Bellomy (Dollface)
Damian Maffei (Uomo in maschera)

Anno: 2018

Trama

Kinsey è una ragazza ribelle. Va male a scuola, non ascolta i genitori e fa quello che le pare. Quello che ci vuole per risanare un po’ i rapporti è una bella gita nel nulla con tutta la famiglia, nel caravan degli zii. Solo che gli zii in questione sono stati massacrati ed è proprio Kinsey ad accorgersene quando entra nella loro casa di nascosto. Tutta la famiglia si accorge di essere in grave pericolo quando uomini e donne mascherati cominciano a tormentarli e a eliminarli uno dopo l’altro.


CinePaura pensa che...

Il fatto di girare il seguito di uno dei più amati home-invasion degli ultimi anni e fare in modo che non sia più un home-invasion rende il progetto un po’ più variopinto. Ci sta. Ha anche un alone del primissimo Halloween, le maschere, l’ambientazione, la fotografia, la musica. Pure questo è un lato positivo. Inoltre c’è qualche saltino sulla poltrona. Quindi è un buon film? Ahimè no, perché non c’è altro. Prendere gli stessi cattivi del primo film e mettere loro a disposizione qualche anima da tormentare e massacrare, così, senza un minimo di evoluzione, non è che sia definibile come stimolante. Ok, è un horror e non è sempre richiesta una storia potente ma nemmeno il nulla più assoluto come in questo caso. E poi siamo nel 2018. Se hai una pistola puntata contro il cattivo, devi sparare, non scappare.

Frase del film 

“Perché ci fai tutto questo?”

“E perché no?” 


Forse non sapevate che

È il seguito del fortunato home-invasion del  2008 The Strangers

In origine sarebbe dovuta tornare anche Liv Tyler nel cast, solo per la prima scena, nella quale veniva uccisa

All’inizio del film appare la scritta “tratto da una storia vera”

A cura di Andrea Costantini