It Comes At Night

di Trey Edward Shults

Joel Edgerton (Paul)
Riley Keough (Kim)
Christopher Abbott (Will)
Carmen Ejogo (Sarah)
Kelvin Harrison Jr. (Travis)

Anno: 2017

Trama

Qualcosa è successo nel mondo. La gente è morta a causa di un’infezione e sono rimaste pochissime persone, forse nessuno. Paul è rifugiato con la moglie Sarah e il figlio Travis in una baita in mezzo al bosco. Escono il meno possibile e solo dopo aver indossato le maschere antigas. Ogni mossa deve essere fatta con la massima precauzione. Poi una notte qualcuno entra in casa loro. Si tratta di Will. Dice di essere un padre di famiglia disperato che vuole solo delle provviste per la moglie e il figlio. Paul gli crede e lo invita a stare da loro.

CinePaura pensa che...

Spesso non serve avere un’idea innovativa per cercare di stupire con qualcosa di mai visto. Diventa sempre più difficile. A volte basta prendere una storia semplice, già vista cento volte e personalizzarla, metterci il cuore nel raccontarla e, soprattutto, incuriosire lo spettatore con la magnifica regola del “mostrare il meno possibile”. It Comes At Night centra in pieno l’obiettivo e lo fa con un budget ridicolo. Una manciata di attori, una tetra casa nel bosco e una minaccia non ben definita che continua a fare capolino. Questi elementi, usati decine e decine di volte, riescono a costruire un senso di angoscia e una gestione della tensione da manuale. Senza ombra di dubbio uno dei migliori horror del 2017. Colonna sonora incalzante e ansiogena.

Frase del film 

“The most important thing, we never go out at night”


Forse non sapevate che

Il dipinto che si vede nel film si intitola Il trionfo della morte dipinto da Pieter Bruegel il Vecchio, databile al 1562 circa

Il titolo si ispira ad un versetto della Bibbia tratto dalla Prima Lettera ai Tessalonicesi. “Infatti sapete bene che il giorno del Signore verrà come un ladro di notte”, in inglese "the day of the Lord so comes as a thief in the night"


A cura di Andrea Costantini