Halloween Night

di Bobby Roe

Brandy Schaefer (Brandy)
Zack Andrews (Zack)
Bobby Roe (Bobby)
Mikey Roe (Mikey)
Jeff Larson (Jeff)
Chloë-Charlotte Alexandra Crampton (Porcelain)

Anno: 2014

Trama

In America nei giorni che precedono Halloween, vengono organizzati degli eventi spaventosi in case sparse per tutto il territorio. Come una specie di Luna Park  in cui persone mascherate spaventano gli avventori dell’attrazione. Tutta finzione ma gli spaventi sono reali. Cinque ragazzi decidono di girare un documentario che tratti proprio di queste attrazioni dell’orrore e partono per un tour spaventoso attraverso le case più spaventose d’America. Nel loro viaggio incontrano personaggi sinistri che descrivono come il “teschio blu” sia l’evento più estremo e terrificante di tutti. Naturalmente il loro scopo è scoprire di cosa di tratta.


CinePaura pensa che...

The Houses October Built, tradotto poi in “italiano” con Halloween Night, è un found footage del 2014 che segue la scia del boom di mockumentary degli ultimi anni esploso dopo The Blair Witch Project. Solo che Halloween Night non si posiziona tra i migliori e nemmeno tra quelli che definiremmo così così. Purtroppo la grossa pecca del film è la totale mancanza di una storia. Questi ragazzi girano per le case spaventose fino a trovarne una davvero pericolosa. E basta. Tutto qui. C’è una sottile vena di follia ma tendente all’esagerazione pertanto poco efficace. E poi per oltre un’ora non succede nulla che faccia pensare che il film in questione sia un horror vero e proprio.

Frase del film 

“As many haunts as we can, all across America”


Forse non sapevate che

Ne è stato fatto anche un seguito nel 2017 intitolato The Houses October Built 2

In Italia è stato distribuito dalla Midnight Factory

In una scena i protagonisti si domandano se uno zombie abbia mai sparato con una pistola in un film horror e si rispondono di no. In realtà sì, in La terra dei morti viventi di George Romero


A cura di Andrea Costantini