Annientamento


di Alex Garland

Natalie Portman (Lena)
Jennifer Jason Leigh (dott.ssa Ventress)
Gina Rodriguez (Anya Thorensen)
Tessa Thompson (Josie Radek)
Tuva Novotny (Cass Sheppard)
Oscar Isaac (Kane)

Anno: 2018

Trama

Lena è una biologa, ex militare e ora insegnante all’università. È un anno esatto che ha perso le tracce del marito, militare in missione segreta. Quando inaspettatamente l’uomo ritorna a casa colpito da gravi emorragie interne, Lena scopre che era coinvolto in una missione senza precedenti. Una specie di campo magnetico è apparso sulla Terra dentro il quale non si capisce cosa succeda. La donna vuole saperne di più per poter aiutare il marito che sta morendo quindi prende parte alla missione capitanata dalla dottoressa Ventres. Solo che una volta attraversato quello che viene definito il “bagliore” troveranno un mondo ostile fatto di mutazioni, pericoli e dubbi esistenziali.


CinePaura pensa che...

Il secondo lavoro da regista del bravo Alex Garland è un’opera imbevuta di fantascienza e filosofia, quel genere di film che potrebbe far spegnere il televisore ad alcuni ma che potrebbe entrare come una freccia nel cuore di altri. Un luogo sulla Terra in espansione dentro il quale tutto cambia senza una precisa ragione. Ed è proprio questo il punto chiave del film: le risposte. La continua ricerca di risposte alle domande che assillano le menti delle scienziate non farà altro che far perdere loro stesse. Un lavoro complesso, visivamente molto bello e visionario ma anche dallo sviluppo lento e frammentato, adatto a chi in un film non cerca soltanto l’intrattenimento ma anche qualcosa su cui ragionare nei giorni a venire.

Frase del film 

“Soldato scienziato. Puoi combattere, puoi imparare, puoi salvarlo”


Forse non sapevate che

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 23 febbraio 2018. Il Italia il film è disponibile sulla piattaforma Netflix dal 12 marzo

Il film è stato girato nello studio accanto a quello in cui giravano Star Wars: Gli ultimi Jedi

A cura di Andrea Costantini