Verónica


di Paco Plaza

Sandra Escacena (Verónica)
Bruna González (Lucía)
Claudia Placer (Irene)
Iván Chavero (Antoñito)
Ana Torrent (Ana)
Consuelo Trujillo (Hermana Muerte)

Anno: 2017

Trama

A casa, tutto poggia sulle spalle di Veronica, quindici anni. Deve badare alle due sorelle minori e al fratellino piccolo, deve pensare alle faccende domestiche mentre la madre è sempre fuori per lavoro. Il padre è morto e Veronica vorrebbe solo salutarlo un’ultima volta. Insieme alle sue amiche commette l’errore di giocare con una tavoletta ouija, solo che non è il padre a rispondere alla chiamata. Una presenza oscura comincia a manifestarsi a casa sua, la notte, terrorizzandola e minacciando le sorelle. Come potrà fare Veronica a chiudere la porta che per errore è stata aperta?


CinePaura pensa che...

Uno dei registi di [REC] ritorna a mostrarci l’orrore che può verificarsi in un appartamento di un palazzina spagnola. Se in passato aveva rinchiuso persone in balia di famelici zombi, con Veronica la vittima è una sorella maggiore che deve badare alle sorelle e fratelli più piccoli e a una presenza evocata per errore. L’inizio è promettente perché Plaza ci mostra i dettagli di una famiglia sfasciata e tenuta insieme dalla forza di Veronica, un ambiente ideale su cui costruirci una storia di paura. Poi arriva la minaccia e porta con sé qualche bel brivido, piuttosto scontato ma comunque efficace. E poi, mannaggia alla miseria, c’è il finale, che vorrebbe sorprendere ma non riesce, in quanto sconclusionato e pasticciato. Peccato, un’occasione mancata per un pelo.

Frase del film 

“Ogni cosa da cui non ti congedi rimane con te.”


Forse non sapevate che

Il film è stato distribuito in Italia sulla piattaforma Netflix a partire da marzo 2018

Il film che Veronica e i fratelli guardano in televisione è un classico horror spagnolo del 1976 intitolato ¿Quién puede matar a un niño? ("Who Can Kill a Child?") by Narciso Ibáñez Serrado

È basato su una storia vera

A cura di Andrea Costantini