Stranger Things 2

di Duffer Brothers

Winona Ryder (Joyce Byers)
David Harbour (Jim Hopper)
Finn Wolfhard (Mike Wheeler)
Millie Bobby Brown (Undici)
Gaten Matarazzo (Dustin Henderson)
Caleb McLaughlin (Lucas Sinclair)

Anno: 2017

Trama

La vita sembra essere tornata alla normalità nella cittadina di Hawkins. Undici non è più tornata e Mike, Lucas, Dustin e Will vivono la loro vita serena da ragazzini ma, si sa, la normalità non dura per molto tempo. Will ricomincia ad avere visioni del Sottosopra con una terribile ed enorme ombra a forma di ragno che minaccia tutto e tutti. Intanto in città è arrivata una nuova ragazzina, fortissima ai videogame che si fa chiamare Mad Max, Jim Hopper sta nascondendo qualcosa nel suo chalet nel bosco e al Hawkins National Laboratory si continua a lavorare per capire cosa si nasconde nel Sottosopra.


CinePaura pensa che...

Il seguito della serie tv diventata oggetto di culto nel 2016 non fa altro che confermarne la sua grandezza. I fratelli Duffer riescono a proseguire le vicende di Undici e i suoi amici tirando in ballo di nuovo il pericoloso e misterioso Sottosopra, senza scopiazzare dalla stagione precedente ma aggiungendo alcuni personaggi degni di nota, come Max, il fratello fuori di testa e Sean Astin. Si aggiungono effetti speciali, citazioni e una colonna sonora che farà commuovere i nostalgici. Oltre alla magia che traspare da ogni scena, la serie è caratterizzata da una tensione costante, dalla prima all’ultima puntata. Eccezionale.

Frase del film 

“Respira girasole, arcobaleno, 3 a destra. 4 a sinistra, 450”


Forse non sapevate che

La colonna sonora della seconda stagione contiene brani dei Metallica, Police, Queen, Scorpions e anche la mitica canzone dei Ghostbusters

Stando alle dichiarazioni dei Duffer Brothers ci saranno altre due stagioni. Secondo loro con la quarta stagione ci potrà essere una degna conclusione della storia

In ottobre del 2017 Natalia Dyer (Nancy) e Charlie Heaton (Jonathan) si sono fidanzati

La serie si è guadagnata due nomination ai Golden Globes 2018 per la miglior serie drammatica e per il miglior attore non protagonista a David Harbour


A cura di Andrea Costantini