It

di Andrés Muschietti

Jaeden Lieberher (Bill Denbrough)
Bill Skarsgård (Pennywise)
Wyatt Oleff (Stan Uris)
Jeremy Ray (Ben Hanscom)
Sophia Lillis (Bev Marsh)
Finn Wolfhard (Richie Tozier)
Jack Dylan Grazer (Eddie Kaspbrak)
Chosen Jacobs (Mike Hanlon)

Anno: 2017

Trama

Nella cittadina di Derry i bambini spariscono nel nulla. Tra questi il piccolo Georgie, uscito a giocare durante un temporale e mai più rientrato. Il fratello maggiore Bill e i suoi amici capiscono che la città è marcia nelle fondamenta dal momento in cui vengono tormentati da visioni che rappresentano le loro paure più inconsce e nelle quali appare sempre un clown. Secondo loro quel clown è il responsabile delle sparizioni e Bill e il suo “club dei perdenti” sono gli unici in città a poter fare qualcosa per fermarlo.


CinePaura pensa che...

Nella seconda metà del 2017 non si è parlato di altro. Il nuovo It in arrivo! Sarà meglio il buon Curry o il novello Skarsgård? Sarà o non sarà fedele al capolavoro di King? Lasciando i paragoni da parte, possiamo con certezza dire che It è un evento. Al di là degli incassi stratosferici, è stato in grado di trascinare le masse nelle sale in un paese in cui l’horror è praticamente morto. Solo per questo si merita tutto. E invece qualitativamente It è o non è un buon film? Certo che lo è. Rispecchia l’aura che aleggia nelle opere di King, Skarsgård supera egregiamente una prova tutt’altro che facile e ci sono un paio di momenti abbastanza tosti, come la primissima scena con protagonista il piccolo Georgie. E poi i ragazzini, il Club dei Perdenti. Loro come nel libro sono i veri protagonisti e gli attori sono stati azzeccati in pieno. Ultimo ma non per importanza, non dimentichiamoci gli occhi di Bev. Quelli sì che meritano cinque stelle.

Frase del film 

“Derry è diversa dalle città in cui sono stato prima d'ora. La gente muore o sparisce sei volte più della media nazionale e parlo degli adulti. Per i bambini è peggio. Molto, molto peggio”


Forse non sapevate che

Con 694.182.162$ è il film horror che ha incassato di più nella storia del cinema ed è all’ottavo posto dei maggiori incassi del 2017

In Italia la pellicola ha incassato 1.2 milioni di euro nel primo giorno, diventando la miglior apertura di sempre per un film horror

In Italia è stato vietato ai minori di 14 anni mentre in America è stato vietato ai minori di 17

Bill Skarsgård si è ispirato a Shining per il suo ruolo

Molte delle battute dei ragazzi non erano nella sceneggiatura ma sono state improvvisate

Jackson Robert Scott, l’attore che interpreta Georgie è il più piccolo del cast tuttavia non si è mai spaventato anzi, ha trovato le scene con Pennywise molto divertenti

Bill Skarsgård è rimasto sul set tutto il tempo, nonostante le sue scene fossero poche e girate ben oltre la metà dell’intera realizzazione del film. Durante i tempi morti non ha fatto altro che perfezionare il suo ruolo, insieme al regista Muschietti. A detta di Skarsgård temeva troppo il confronto con Tim Curry

Quando è stato chiesto ai ragazzi chi avrebbero voluto nel loro ruolo da adulti hanno risposto così: Finn Wolfhard (Richie Tozier) ha detto Bill Hader, Sophia Lillis (Beverly Marsh) ha detto Jessica Chastain, Chosen Jacobs (Mike Hanlon) ha detto Chadwick Boseman, Jack Dylan Grazer (Eddie Kaspbrak) ha detto Jake Gyllenhaal, Wyatt Oleff (Stanley Uris) ha detto Joseph Gordon-Levitt, Jeremy Ray Taylor (Ben Hanscom) ha detto Chris Pratt e Jaeden Lieberher (Bill Denbrough) ha detto Christian Bale


A cura di Andrea Costantini