Giorni contati

di Peter Hyams

Arnold Schwarzenegger (Jericho Cane)
Gabriel Byrne (Satana)
Robin Tunney (Christine York)
Kevin Pollak (Bobby Chicago)
CCH Pounder (Detective Margie Francis)
Rod Steiger (Padre Kovak)

Anno: 1999

Trama

L’agente di polizia Jericho Cane ha subito una grossa perdita. La moglie e la figlia sono state uccise e lui è al limite di tutto. Depresso e alcolizzato si ritrova per le mani lo strano caso di Christine, una ragazza perseguitata da incubi ricorrenti. Pare infatti che su di lei si siano focalizzate le attenzioni di Satana che la vorrebbe ingravidare e dare alla luce il figlio dell’Anticristo. Jericho è l’unico a comprendere la gravità della situazione e sarà sua responsabilità salvare la ragazza e il mondo intero.

CinePaura pensa che...

Arnold Schwarzenegger, il duro per eccellenza del cinema degli anni ’80, non abbandona le sue vesti e si trasforma in un poliziotto depresso e alcolizzato, ma pur sempre un duro. A minacciare il mondo questa volta è addirittura Satana in persona interpretato da un monolitico Gabriel Byrne. Una mega produzione di fine millennio in cui gli effetti speciali e il ritmo fanno da padroni, dimenticandosi spesso il lato horror della vicenda per concentrarsi sull’azione. Sicuramente indirizzato ai fan dell’ex governatore della California, a chi ha voglia di svagarsi con un action senza troppe pretese e a chi si è divertito a profetizzare sulla fine del mondo nel capodanno del 1999.

Frase del film 

“Tra la vostra fede e la mia Glock 9 millimetri scelgo la mia Glock”


Forse non sapevate che

La colonna sonora è composta da brani dei Korn, Prodigy, Guns’n Roses, Limp Bizkit e Rob Zombie

Negli USA è stato l’ultimo film ad essere uscito nell’obsoleto formato Laserdisc

A Guillermo del Toro fu offerto di dirigere il film ma rifiutò


A cura di Andrea Costantini