Sono la bella creatura che vive in questa casa

di Oz Perkins

Ruth Wilson (Lily Saylor)
Paula Prentiss (Iris Blum)
Bob Balaban (Mr. Waxcap)
Lucy Boynton (Polly Parsons)


Anno: 2016


Trama

Lily è un’infermiera che viene assunta per badare giorno e notte a Iris nella sua casa silenziosa. Iris è ormai anziana e poco presente con la testa ma una volta era una grande scrittrice di libri macabri. Lily passa i giorni e le notti girovagando per la casa, incuriosita da un libro della scrittrice intitolato “La donna murata” che la terrorizza ma al tempo stesso la incuriosisce per l’empatia che prova nei confronti di Polly, la protagonista. Inoltre nella casa si aggira un fantasma spaesato e silenzioso.


CinePaura pensa che...

Tre donne. Una scrittrice, un’infermiera e la protagonista di un libro macabro. Si aggirano in una casa limbo in bilico tra la vita e l’ignoto che c’è oltre la vita. Una ghost-story anomala, intima, lentissima e introspettiva, non fatta di spaventi e salti sulla sedia ma di spiriti smarriti, una casa silenziosa in cui le anime semplicemente esistono e dettagli invisibili agli occhi di tutti come una sedia sospesa in aria e un tappeto sempre spiegazzato. Un viaggio autoriale che non sarà per tutti, anzi per pochissimi ma quei pochi saranno portati a riflettere e sperare di aver davanti un nuovo artista coi fiocchi.

Frase del film 

“Una casa in cui è morto qualcuno non può essere più comprata o venduta dai vivi, può essere solamente prestata dai fantasmi che vi sono rimasti”


Forse non sapevate che

Il regista è il figlio dell’attore Anthony Perkins, il famosissimo Norman Bates di Psycho

Si tratta della seconda regia di Perkins. Il primo film è February (2015)


A cura di Andrea Costantini