Non aprite quella porta 3D

di John Luessenhop

Alexandra Daddario (Heather Miller/Edith Rose Sawyer)
Tania Raymonde (Nikki)
Trey Songz (Ryan)
Keram Malicki-Sánchez (Kenny)
Paul Rae (Burt Hartman)
Scott Eastwood (vice sceriffo Carl Hartman)
Richard Riehle (Avv. Farnsworth)


Anno: 2013


Trama

Sally riesce a fuggire dalla famiglia Sawyer e chiama la polizia ma sul posto arriva anche Burt Hartman con un gruppo di uomini del paese armati, pronti a farsi giustizia da soli. Sterminano la famiglia Sawyer e danno fuoco alla casa. Dal massacro si salva solo una neonata. Anni dopo Heather Miller, adottata, scopre che la sua vera nonna è morta e le ha lasciato una villa enorme. Parte con gli amici per vedere la sua eredità e scopre che nella cantina è rinchiuso Jedediah Sawyer, sopravvissuto alla sparatoria e all’incendio che ha ucciso tutta la sua famiglia.




CinePaura pensa che...

Le molteplici vicende del buon Leatherface non finiscono e questo lavoro di Luessenhop le riprende proprio dove le aveva lasciate Tobe Hooper nel 1974. Il film parte proprio dalla fuga di xxxx e da quello che è successo subito dopo. Un plot interessante che poteva dare un nuovo vigore ad una storia che si è ripetuta negli anni con seguiti, remake, reboot. Non riesce nell’intento di dare nuova linfa e non aggiunge nulla di più al personaggio tanto amato dai fan dello slasher movie però il sangue c’è, qualche bella ragazza anche. Meglio di niente.

Frase del film 

“Famiglia significa casini ma niente è forte come il sangue”


Forse non sapevate che

Il film si ricollega con l’originale di Tobe Hooper del 1974, infatti inizia proprio con la fine del primo film

Nella scena del luna park, si vede uscire dalla casa degli orrori una persona che indossa la maschera di Jigsaw

C’è un’incongruenza relativa all’età della Daddario. Quando viene mostrata in fasce, siamo nel 1973 mentre il film si svolge nel 2012. Dovrebbe avere almeno 39 anni ma ne dimostra molti meno

Marylin Burns, l’attrice che nell’originale interpretava Sally Hardesty, qui interpreta Verna mentre Gunnar Hanser, Leatherface nell’originale, qui interpreta un membro della famiglia Sawyer che viene massacrato all’inizio del film

A cura di Andrea Costantini