Sharknado

di Anthony Ferrante

Ian Ziering (Fin Shepherd)
Tara Reid (April Wexler)
Chuck Hittinger (Matt Shepherd)
Aubrey Peeples (Claudia Shepherd)
John Heard (George)
Cassie Scerbo (Nova Clarke)

Anno: 2013


Trama

All’improvviso una terribile tempesta si forma nell’oceano al largo delle spiagge della California. La gente fugge dalla costa e si rifugia nella città di Los Angeles, credendo di essere al sicuro. Ma i tornado che si formano nell’oceano raccolgono centinaia di squali inferociti che si scagliano sulla gente. Fin, proprietario di un bar sulla spiaggia, cercherà di portare in salvo la sua famiglia con l’aiuto della coraggiosa Nova e dell’amico Baz e insieme contrasteranno l’orda di squali volanti e la tremenda tempesta.



CinePaura pensa che...

Uno Z-movie di una tale ignoranza che non poteva passare inosservato. Se lo avessero realizzato con cura, non avrebbe mai potuto essere credibile. Solo la Asylum e la sua tamarraggine hanno potuto fare questo. La grafica è degna del Commodore 64, le situazioni sono talmente assurde e improbabili da far piegare in due dal ridere. Il film si è immediatamente elevato a cult movie del genere catastrofico e ha generato una sfila di sequel. Inguardabile ma, è incredibile, lo so, non si riesce a smettere di guardare.

Frase del film 

“Credevo sarebbe stato un terremoto a distruggere Los Angeles”
“O una pioggia di meteoriti, o un’invasione di zombie, peste nera, gli alieni… ma gli squali”


Forse non sapevate che

Ha avuto 3 seguiti: Sharknado 2 - A volte ripiovono, Sharknado 3, e Sharknado 4

È stato girato in 18 giorni

Il ruolo di Fin fu offerto a Steve Guttenberg che rifiutò perché impegnato sul set di un altro film simile, Lavalantula

Robbie Rist, l’autista del bus, è uno degli autori della colonna sonora del film


A cura di Andrea Costantini