Trilogia del terrore

di Dan Curtis

Karen Black (Julie / Millicent / Therese / Amelia)
Robert Burton (Chad Foster)
George Gaynes (Dr. Chester Ramsey)
John Karlin (Thomas Amman)
Kathryn Raynolds (amica di Julie)
James Storm (Eddie)
Orin Cannon (Portiere del motel)

Anno: 1975

Trama

Julie. Julie è un’insegnante che viene sedotta da uno dei suoi studenti il quale le scatta delle fotografie per ricattarla. Millicent and Theresa. Millicent dice cose terribili sulla sorella gemella Theresa, tanto diversa da lei. Sostiene infatti che sia una adoratrice del Diavolo e che abbia ucciso la loro madre. Amelia. Amelia compra al fidanzato per il compleanno un pupazzo Zuni. La leggenda dice che se si rimuove la catena d’oro che ha addosso, questo prenda vita.


           
CinePaura pensa che...

Film per la televisione composto da tre episodi tratti da altrettanti lavori di Richard Matheson. Karen Black è la protagonista assoluta delle tre storie e se la cava egregiamente in ben quattro ruoli diversi ma il film viene ricordato soprattutto per la presenza del pupazzo feticcio Zuni nel terzo episodio, senza ombra di dubbio l’unico riuscito dei tre. Regia televisiva e piatta, soprattutto per i primi due banali episodi.


Frase del film 

"Mi hai drogato?”
“No, tesoro. TI ho ucciso”



Forse non sapevate che

La statuetta del feticcio Zuni apparteneva al regista Dan Curtis ed è diventata così famosa che era venduta nei negozi

Il film è stato trasmesso per la prima volta in Italia su Rai Due nel 1978 in una serie con cadenza settimanale chiamata Sette storie per non dormire

Nel 1996 Dan Curtis ne ha fatto un sequel, intitolato Trilogia del terrore 2. Anche qui è presente il feticcio Zuni




A cura di Andrea Costantini